Murlo, uno dei borghi più piccoli della provincia di Siena

Un primo piano su via delle carceri di Murlo. Davanti ci sono le piante verdi rampicanti e i fiori rossi che abbelliscono l'abitazione. Sullo sfondo invece un arco con il simbolo di Murlo Siena.

Murlo, uno dei borghi più piccoli della provincia di Siena

La scorsa estate dopo aver passato una bellissima giornata nella Riserva Naturale Alto Merse (inclusa in questa mia guida) sono andato a visitare un borgo. Il paese in questione è Murlo, uno dei borghi più piccoli di tutta la provincia di Siena. Posso garantirti che con la visita del paese ho finito la giornata al meglio possibile perché il borgo è piccolo ma davvero tanto accogliente. In ogni caso prima di descriverti Murlo, andiamo a scoprire insieme la sua storia in breve.

NON HAI LETTO ANCORA LA MIA GUIDA SU DOVE RINFRESCARSI IN TOSCANA??

Una contrada del piccolo paese di Murlo Siena con le sue casette tipiche in pietra. Sullo sfondo si vede un gatto all'ombra nel mezzo dei fiori che abbelliscono gli ingressi delle abitazioni.
Una piccola contrada del paese con le casette tipiche in pietra abbellite da fiori colorati.

La storia di Murlo (Siena)

Murlo ha origini etrusche e la sua storia probabilmente comincia nel VII secolo a.C. In questo periodo la popolazione locale iniziò a sfruttare le risorse dell’ambiente e successivamente le commerciava grazie ai fiumi navigabili nelle vicinanze. Le tracce della presenza etrusca sono dimostrate da numerosi reperti ritrovati e dallo studio del DNA degli abitanti locali odierni! Nel Medioevo il territorio di Murlo era il Feudo dei Vescovi di Siena e rimase così per ben 700 anni. In questo periodo il territorio si arricchisce di tante costruzioni, molte delle quali sono ancora visibili. A partire dal 1778 Murlo passò in mano a varie dominazioni fino a quando non divenne autonoma nel 1866.

Parliamo del borgo

Posizione ed etimologia

Murlo si trova nel mezzo tra la valle della Merse e la zona delle crete della val d’Arbia. La sua posizione è rialzata su un colle e permette di avere una meravigliosa vista sui dintorni (foto sottostante). Con i suoi soli 2453 abitanti Murlo è il paese più piccolo di tutta la provincia di Siena. Pensa che i locali sono oggetto di studio per vedere e confermare la loro discendenza diretta etrusca. Per quanto riguarda il nome, deriva dal latino “murlus” e significa “luogo murato”. Questo è un collegamento perfetto con le mura che circondano il borgo. Murlo, però, deriva anche dalla parola latina “mus” (topo) e non a caso potrai trovare diversi topi rampanti sui più antichi stemmi comunali.

Una meravigliosa vista da Murlo Siena sulle colline verdi alberate della valle del Merse e la Val d'Arbia. Si possono vedere varie specie di alberi come pini e cipressi e alcuni vitigni.
La vista meravigliosa che si può avere dall'entrate del borgo sulle verdi colline della valle del Merse e la val d'Arbia.

Cosa fare a Murlo

Camminare all’interno del borgo è sicuramente l’attività principale da fare a Murlo. Passeggiare nelle sue straducole ti farà sentire a pieno la storia e ti proietterà davvero indietro nel tempo. Inoltre le piccole abitazioni in pietra abbellite con fiori e piante ti rapiranno completamente. Oltre ad avere la loro funzione di dimora, queste case sono anche una specie di mura secondarie a protezione dell’edificio più importante, il Palazzo del Vescovo. Oggi è sede del Museo Archeologico e al suo interno potrai ammirare i tanti reperti etruschi legati alla storia di Murlo. Ti consiglio in assoluto di fermarti 

Cosa vedere nelle vicinanze di Murlo

Chiaramente la visita a Murlo e al Museo necessitano di nemmeno 1 ora. E’ per questo motivo che ho deciso di metterti qua sotto altri luoghi da visitare nelle vicinanze del borgo così da riempire la tua giornata!

  • Abbazia di San Galgano: una bellissima e antichissima chiesa rimasta senza tetto. Un luogo davvero carico di mistero e legato ad una leggenda.
  • Terme di Petriolo: terme di origine romana inserite nel pieno della natura nel verde dell’Ombrone. Ci sono sia quelle gratuite che quelle a pagamento.
  • Riserva Naturale Alto Merse: un luogo dove poter fare una bellissima passeggiata nel verde oppure dove rilassarsi e concedersi un bagno nella sua acqua cristallina (per maggiori info clicca sul link in cima all’articolo)
Una piccola piazza con un edificio in pietre miste e sullo sfondo un arco che collega l'edificio ad un altro. Sulla sinistra fiori colorati abbelliscono l'entrate delle abitazioni.
La via delle prigioni di Murlo, uno degli angoli più belli del piccolo borgo.

CONDIVIDI IL MIO ARTICOLO SU:

Condividi su facebook
Facebook
Gabriele Orbetti
italiaignota@gmail.com
No Comments

Post A Comment