Villa Medicea di Poggio a Caiano, la più bella della famiglia

L'esterno della meravigliosa villa medicea di Poggio a Caiano con la sua entrata monumentale e le scalinate a doppia rampa laterale. In cima il grande orologio che detta l'orario.

Villa Medicea di Poggio a Caiano, la più bella della famiglia

Ormai sappiamo bene tutti che se oggi vediamo tante meraviglie a Firenze e dintorni è grazie alla famiglia dei Medici. Oltre a commissionare chiese, sculture e dipinti, la casata ha fatto costruire diverse ville. Oltre a questi edifici i Medici hanno costruito anche strutture “alberghiere” e una di queste si trova a Radicofani (se vuoi saperne di più clicca QUI). Oggi ti porto a vedere in quella che secondo me è la più bella di tutte, la Villa Medicea di Poggio a Caiano. Questa mia affermazione può essere confermata e consolidata dal fatto che è conosciuta come Ambra, una delle pietre più preziose e belle. Fatta questa breve introduzione andiamo prima a vedere un pò di storia della villa e poi a conoscere le sue principali sale interne.

NB: se vuoi visitare la villa puoi farlo solo su prenotazione e con visita guidata. Per prenotare dovrai chiamare il numero di telefono della villa e sentire in base alla disponibilità che hanno. In ogni caso ti lascio qui  il sito web con tutte le informazioni possibili per prenotare la tua visita.

NON HAI LETTO ANCORA L’ARTICOLO SU VILLA GARZONI A COLLODI ??

Il terrazzino della villa medicea di poggio a caiano con i suoi fregi di colore blu sopra sei colonne che tengono il tutto. In cima si vede il grande simbolo della famiglia dei medici.
Un bellissimo primo piano sul terrazzino della villa medicea

La storia della Villa Medicea di Poggio a Caiano

La Villa Medicea di Poggio a Caiano fu fatta edificare da Lorenzo de’Medici e venne completata solo nel secondo decennio del XVI secolo. Il suo intento era quello di avere una residenza estiva che fosse anche esempio di architettura rinascimentale con elementi classici e rurali. Nel corso della storia qui avvennero numerosi eventi importanti come i festeggiamenti di matrimoni delle progenie della famiglia. Alla morte dell’ultimo discendente dei Medici la villa passò agli Asburgo-Lorena. Successivamente con la conquista napoleonica la residenza subì diverse modifiche interne ed esterne. Tutte queste furono commissionate direttamente dalla sorella di Napoleone, Eleonora Baciocchi Buonaparte. Con il Risorgimento Vittorio Emanuele II fece risistemare completamente la villa per lasciarla come la vediamo oggi. A partire dal 2013 la Villa Medicea di Poggio a Caiano è stata inserita nella lista dei beni protetti dall’UNESCO.

Parliamo della villa

Quando vidi per la prima volta la villa dall’esterno ho subito pensato “beh i Medici si trattavano davvero bene!”. Il suo sfarzo lo noti fin da subito dalle imponenti e bellissime scalinate gemelle che conducono al terrazzo. Odio ammettere però che questa è un’aggiunta fatta nei primi dell’Ottocento e quindi non presente all’epoca dei Medici. La sua storia e perfezione in ogni caso le scoprirai solo all’interno nelle varie sale. Queste infatti sono la testimonianza lasciatoci dalle varie personalità che contribuirono alla decorazione della villa nel corso dei secoli. Da visitare sono anche i bellissimi giardini esterni alla villa, dove potrai ammirare tante statue in terracotta e vedere la grande limonaia ottocentesca.

La grandissima limonaia nei giardini esterni della villa. E' una struttura piena di finestre e con intorno tantissimi vasi con piante e altissimi alberi verdi.
La limonaia dei giardini della villa medicea

Le sale principali all'interno della Villa Medicea di Poggio a Caiano

Il salone Leone X

E’ secondo me la sala più bella di tutta la villa e vederla mi ha lasciato davvero senza parole. Si trova nel piano nobile della villa medicea di Poggio a Caiano e comunica con le altre stanze sui lati minori e con l’esterno. Il salone è davvero ampio ed è esaltato da una grande volta a lacunari che da davvero una sensazione di imponenza. In ogni lato della sala troverai affreschi vari legati ad episodi di storia romana. Insomma un grande stanzone che rappresenta in pieno la bellezza di tutta la villa.

Alcuni dei bellissimi affreschi colorati rappresentanti scene della storia di Roma all'interno della sala Leone X. Questa è sicuramente la stanza più bella della villa medicea di poggio a caiano.
Un particolare della sala Leone X con i suoi affreschi

La sala del Teatro

Si trova al piano terreno della villa e qui c’è il “Teatro delle Commedie”. Ideato da Marguerite Luise d’Orleans, sposa di Cosimo III, aveva la funzione di alleviare la sua vita da reclusa. L’uso teatrale divenne ancor più frequente con Ferdinando, amante appunto del teatro. Perché ritengo questa una delle sale più belle della villa di Poggio a Caiano? Perché il teatro si presenta semplice, molto accogliente e intimo. Non ostenterei a dire che se fosse ancora utilizzato parteciperei a qualche spettacolo!

Il piccolo teatro custodito all'interno di una delle sale della villa medicea poggio a caiano. Si vedono le grandi decorazioni che contornano il palcoscenico e sul frontespizio una scena di una rappresentazione.
La bellissima sala del teatro con il piccolo palcoscenico

La sala dei Biliardi

Anche questa sala si trova al pian terreno della villa medicea di Poggio a Caiano, precisamente dopo la sala del Teatro. Fu eseguita tra il 1865 e il 1871 nel periodo in cui alla villa risiedevano i Savoia. Per la decorazione del soffitto è stato chiamato il pittore Domenico Ferri. Il complesso usa colori molto caldi e gioiosi e rappresenta un allegoria dell’infanzia e i mesi dell’anno.

Il bellissimo soffitto della sala dei Biliardi all'interno della villa. Si possono notare le decorazioni floreali ai lati e al centro un bellissimo cielo azzurro con alcuni angioletti nel mezzo.
Il bellissimo soffitto affrescato della sala dei Biliardi

CONDIVIDI IL MIO ARTICOLO SU:

Condividi su facebook
Facebook
Gabriele Orbetti
italiaignota@gmail.com
No Comments

Post A Comment