Bevagna, il borgo umbro fermo nel tempo

Bevagna, il borgo umbro fermo nel tempo

Anche in questo articolo ho deciso di utilizzare le bellissime foto fatte dal mio amico filsdron dall’alto e dal basso col suo drone (qui il link diretto per vedere la sua pagina instagram). Oggi ti porto a Bevagna, un piccolo borgo in provincia di Perugia in Umbria. Entrare a Bevagna posso garantirti che significa letteralmente tornare indietro nel tempo e rivivere coi propri occhi il periodo medievale. Questo perché la cittadina umbra conserva intatto il suo fascino medievale grazie alle sue imponenti mura, le varie torri di guardia e le chiesette. Insomma Bevagna è un vero piccolo scrigno di chiese, di monasteri, di piccole abitazioni in pietra e di resti romani (Bevagna è di origine romana). 

NON HAI LETTO ANCORA L’ARTICOLO SUL BELLISSIMO BORGO UMBRO MONTE CASTELLO DI VIBIO ??

Una piccola descrizione del borgo

A Bevagna ancora vive la tradizione artigiana grazie alle sue molteplici botteghe che si aprono sulle caratteristiche viuzze. La piazza principale del borgo è Piazza Filippo Silvestri. Qui si concentrano i principali monumenti religiosi e il Palazzo dei Consoli orientati in modo asimmetrico tra loro. Fregi e colonne romane rendono più pregevole la città che custodisce al suo interno i resti dei più importanti monumenti risalenti al I e II secolo d. C. L’abitato dell’antica Mevania coincide quasi per intero con la città medievale e moderna, come testimoniano i tratti di cinta muraria romana che affiorano sotto quelli medievali.

Altra cosa molto importante a Bevagna è che gli abitanti mantengono vive le tradizioni secolari attraverso rievocazioni storiche suggestive. Insomma tutto questi dettagli messi insieme ti danno un forte senso di invidia per non esser nato in quei periodi, dove la vita era molto più semplice.

CONDIVIDI IL MIO ARTICOLO SU:

Condividi su facebook
Facebook
Gabriele Orbetti
italiaignota@gmail.com
No Comments

Post A Comment