Cosa vedere in un giorno a Ravenna, la città dei mosaici

La bellissima cupola ovale affrescata della basilica di San vitale. La visita alla basilica è sicuramente la cosa da fare in assoluto in un giorno a ravenna e ti lascerà senza parole per la bellezza.

Cosa vedere in un giorno a Ravenna, la città dei mosaici

Cosa vedere a Ravenna e perché Ravenna? Ti rispondo subito alle domande. Tra le tante città italiane che ho visitato, Ravenna è sicuramente quella che mi è piaciuta di più e che mi rimarrà sempre impressa nel cuore. I motivi principalmente sono tre: la vicinanza al mare, le tante attrazioni da visitare e soprattutto la tanta storia che racconta. Ravenna è conosciuta come la città dei mosaici e nel corso della sua storia è stata capitale per tre volte: dell’Impero romano d’Occidente (402-476), del Regno degli Ostrogoti (493-553) e dell’Esarcato bizantino (568-751). Ravenna è sicuramente la città più oscurata dal turismo di tutta Italia ed è un vero peccato. Tutti gli stranieri e molti giornali internazionali (e nazionali) parlano delle bellissime attrazioni a Firenze, Venezia, Roma e altre grandi città. Nessuno però parla dei bellissimi mosaici di Ravenna e soprattutto nessuno parla delle tantissime attrazioni millenarie che si possono visitare.

Nel suo centro storico potrai ammirare ben otto monumenti dichiarati Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO che raccontano e testimoniano la grandezza di questa città. Edifici legati direttamente alle più importanti vicende storiche e religiose che hanno posto le basi dell’Europa Contemporanea. La domanda è: puoi visitare le principali attrazioni della città in un solo giorno? La risposta è semplice: certo che si!

NB: a differenza degli altri itinerari di un giorno che ho proposto questo potrai farlo passo per passo sia arrivando in treno che arrivando con la tua automobile. In fondo all’articolo comunque ti lascio alcuni parcheggi molto validi da usare (tra cui uno usato anche da me) dove poter lasciare il tuo veicolo. Inoltre per organizzare le tue visite ti invito a controllare questo sito https://www.polomusealeemiliaromagna.beniculturali.it/musei per quanto riguarda gli orari di apertura e chiusura.

NON HAI LETTO ANCORA L’ARTICOLO SU COSA VEDERE A BOLOGNA ??

COSA VEDERE A RAVENNA IN UN GIORNO, ELENCO COMPLETO DELLE ATTRAZIONI

BASILICA DI SANT'APOLLINARE NUOVO

Come prima visita della giornata  e come prima attrazione da vedere a Ravenna ti consiglio la Basilica di Sant’Apollinare Nuovo. Costruita per volere di Teodorico, fu successivamente cancellata da quasi tutti i riferimenti alla sua discendenza. Vista dall’esterno non sembra una bellissima chiesa perché è molto molto semplice. Quando entrerai dentro però rimarrai veramente senza parole! Nella Basilica di Sant’Apollinare Nuovo sono conservati i più grandi mosaici del mondo che rappresentano scene cristologiche e motivi religiosi. Un tesoro unico al mondo, racchiuso in un forziere semplice.

L’ingresso alla Basilica è a pagamento e costa 10.50€ (ridotto 9.50€) ma comprende l’ingresso alla Basilica di San Vitale, al Mausoleo di Galla Placidia e al Battistero Neoniano. I biglietti potrai acquistarli anche online dal sito dell’Opera di Religione della Diocesi di Ravenna che ti lascio qui accanto: https://www.ravennamosaici.it/biglietteria-online/. Per quanto riguarda l’orario di ingresso potrai entrare da marzo al 1° novembre dalle 09:00 alle 19:00 mentre dal 2 novembre a febbraio dalle 10:00 alle 17:00.

I mosaici laterali della basilica di sant'apollinare. Sono rappresentati dei discepoli vestiti in bianco ed è usato l'oro per lo sfondo. Sopra si intravede il soffitto cassettonato della chiesa.

TOMBA DI DANTE

Dalla Basilica di Sant’Apollinare Nuovo prosegui verso via Francesco Negri e arriverai alla seconda attrazione da vedere a Ravenna nella tua giornata: La Tomba di Dante. L’ingresso è libero e qui potrai vedere la vera Tomba del “Sommo Poeta” Dante Alighieri. Purtroppo Dante non è sepolto nella sua Firenze ma a Ravenna, dove ha vissuto gli ultimi anni della sua vita. Il mausoleo è costituito da una sala con un sarcofago in epoca romana e una lapide sormontata da una lampada alimentata con olio di oliva di Firenze. Un piccolo giardino si apre sulla destra del monumento funebre. Nel Medioevo questo spazio verde era un chiostro appartenente all’adiacente convento di San Francesco. Qui si svolsero i funerali di Dante e il poeta era originariamente sepolto fino alla fine del 1700.

La visita alla Tomba di Dante è gratuita e potrai farla dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 16:00 mentre il sabato e la domenica dalle 10:00 alle 18:00.

l'ingresso monumentale della tomba di dante a ravenna. Sopra la porta una grande scritta in latino annuncia al visitatore che qui è sepolto il grande poeta. Sopra il simobolo della città di ravenna.

BASILICA DI SAN FRANCESCO

Come detto nel punto precedente, accanto alla tomba di Dante si trova la bellissima Basilica di San Francesco. La chiesa nasconde un vero segreto che si trova nella sua cripta. Questa essendo sotto il livello del mare è completamente immersa dall‘acqua, formando così una vera e propria piscina. Potrai ammirare i pavimenti con mosaici e anche diversi pesci colorati che nuotano spensierati! All’interno della Basilica è bellissimo ammirare anche le tre cappelle della navata di destra. La prima è opera dello scultore Tullio Lombardo, la seconda è dedicata a Sant’Antonio e la terza a San Rocco. In quest’ultima ti consiglio di alzare la testa per ammirare anche i bellissimi affreschi sulla cupola di Andrea Barbiani.

La visita alla Basilica di San francesco è gratuita. L’ingresso è consentito dal lunedì al venerdì dalle 07:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00 mentre il sabato e la domenica dalle 07:00 alle 17:30. Se vuoi partecipare ad una Santa Messa questa viene celebrata nei giorni feriali alle 07:30 e alle 17:30 mentre nei festivi e prefestivi alle 08:00, alle 10:00, alle 11:15 e alle 17:30. Questi sono gli orari per l’ora solare mentre per quelli con ora legale vengono prolungati o slittati di 1 ora in avanti.

la cripta della basilica di san francesco è immersa nell'acqua e presenta un pavimento con mosaico e alcuni colonnati. E' sicuramente un attrazione molto curiosa da vedere a ravenna in un giorno!

BATTISTERO NEONIANO

Accanto alla Cattedrale di Ravenna troverai il Battistero Neoniano (o Battistero degli Ortodossi). Il Battistero risale al V secolo d.C. grazie alla costruzione da parte prima del Vescovo Orso e poi del Vescovo Neone. Quest’ultimo, oltre a completare l’opera, fece costruire e decorare la cupola con splendidi mosaici raffiguranti il Battesimo di Gesù. Notevoli anche le decorazioni in porfido e le lastre di marmo verde che rivestono le pareti, gli stucchi e gli ornamenti simbolici. Per farla breve, rimarrai stupito dal suo splendore!

L’ingresso al Battistero Neoniano è a pagamento ed è incluso nel biglietto unico di 10.50€ (ridotto 9.50€). Per entrare però ci sarà da pagare un supplemento di 2.00€. Per quanto riguarda l’orario di ingresso potrai entrare da marzo al 1° novembre dalle 09:00 alle 19:00 mentre dal 2 novembre a febbraio dalle 10:00 alle 17:00. I biglietti potrai acquistarli da questo sito web: https://www.ravennamosaici.it/biglietteria-online/.

Un primo piano sul mosaico centrale del battistero neoniano. Al centro in colore dorato c'è il battesimo di gesù mentre sotto sono rappresentati gli apostoli con sfondo in mattonelle blu.

MURALES DI DANTE VIA PASOLINI

Ravenna è piena di murales colorati che hanno decorato vari angoli della città. Sicuramente quello più bello è il murales dedicato a Dante Alighieri. Si trova in Via Pasolini sul muro di recinzione della Scuola primaria Filippo Mordani. Dal Battistero Neoniano sono circa 400 metri e per arrivarci ti consiglio di passare davanti al Palazzo Rasponi dalle Teste. L’opera è un vero e proprio omaggio al „Sommo Poeta“ realizzato dall’artista Kobra che è famoso in tutto il mondo. Il volto è formato da molti colori accesi e soprattutto da un mosaico di forme. Insomma un mosaico dei tempi odierni!

PIAZZA DEL POPOLO E VIA MENTANA

A questo punto recati a Piazza del Popolo che si trova poco distante dal Murales. Piazza del Popolo è sicuramente il cuore pulsante di Ravenna e qui si incontrano le varie vie del centro storico. Venne costruita nella seconda metà del Quattrocento ma la cosa che fa più impressione (che mi ha ricordato le colonne di Ercole a Lisbona) sono le due colonne in granito. Sono state poste all’inizio della piazza e in cima ad esse si trova il Leone di San Marco (simbolo dei veneziani) e la statua del patrono Sant’Apollinare. Via Mentana invece è una bellissima via conosciuta per gli ombrelli colorati appesi e per i tanti negozi artigianali.

La grandissima e spaziosissima piazza del popolo a Ravenna con le sue due colonne principali sormontate da statue in marmo. Dietro il palazzo comunale con il tetto a guglie. Una piazza da vedere a Ravenna in un giorno!

BASILICA DI SAN VITALE

La Basilica di San Vitale (e il Mausoleo di Galla Placidia che si trova proprio accanto) sarà sicuramente l’attrazione che ti piacerà di più da vedere in tutta la giornata a Ravenna. La Basilica di San Vitale fu costruita dal vescovo Ecclesio nel 526 e completata nel 547 dal suo successore, l’arcivescovo Massimiano, quando Ravenna era già stata riconquistata dall’imperatore romano Giustiniano. L’edificio combina elementi architettonici romani con elementi bizantini e anche all’interno presenta ricchi mosaici che decorano il presbiterio e il pavimento. La particolarità della Basilica di San Vitale è che rispetto a tutte le altre chiese qui non ci sono tre navate ma solo una centrale a forma ottagonale. Questa è sormontata da una maestosa cupola affrescata che veramente ti lascerà sbigottito dalla sua bellezza.

L’ingresso alla Basilica di San Vitale è a pagamento ed è incluso nel biglietto unico di 10.50€ (ridotto 9.50€). Per quanto riguarda l’orario di ingresso potrai entrare da marzo al 1° Novembre dalle 09:00 alle 19:00 mentre dal 2 Novembre a Febbraio dalle 10:00 alle 17:00. I biglietti potrai acquistarli da questo sito web: https://www.ravennamosaici.it/biglietteria-online/. Se vuoi partecipare ad una Santa Messa questa ha orari diversi a seconda del mese. Da ottobre ad aprile dal lunedì al venerdì la messa sarà celebrata alle 17:00, il sabato alle 09:00 e la domenica alle 08:00 e 10:30. Da maggio a settembre gli orari sono: dal lunedì al venerdì alle 18:00, il sabato alle 09:00 e la domenica alle 09:00 e 10:30.

La basilica di san vitale con la sua enorme struttura esterna composta da mattoni. La chiesa è l'attrazione principale da visitare a Ravenna se ti ritrovi in città per un giorno.

MAUSOLEO DI GALLA PLACIDIA

Una volta visitata la Basilica di San Vitale a questo punto non resta che entrare nel Mausoleo di Galla Placidia. A mio avviso qui ci sono i mosaici più belli di tutta la città e per questo io la considero un attrazione assolutamente da vedere a Ravenna. Il Mausoleo fu commissionato nel V secolo d.C. dall’imperatrice romana Galla Placidia, che promosse il trasferimento della capitale dell’Impero Romano d’Occidente da Milano a Ravenna. All’interno si possono ammirare bellissimi mosaici bizantini che coprono pareti, archi, lunette e cupola. Il tema dei mosaici è il trionfo della vita sulla morte ma la cosa che ti affascinerà di più è il bellissimo cielo stellato riprodotto sulla volta. Se provi a fissarlo bene e a rilassarti ti sembrerà di osservare un vero cielo con tante stelle.

L’ingresso al Mausoleo di Galla Placidia è a pagamento ed è incluso nel biglietto unico di 10.50€ (ridotto 9.50€). Per entrare però ci sarà da pagare un supplemento di 2.00€. Per quanto riguarda l’orario di ingresso potrai entrare da marzo al 1° novembre dalle 09:00 alle 19:00 mentre dal 2 novembre a febbraio dalle 10:00 alle 17:00. I biglietti potrai acquistarli da questo sito web: https://www.ravennamosaici.it/biglietteria-online/.

Alcuni dei mosaici che riempiono ogni lato dell'interno del mausoleo di galla placidia. Tutti i colori sono caldi e sicuramente questa è una delle attrazioni principali da visitare a ravenna in un giorno.

BATTISTERO DEGLI ARIANI

A questo punto della giornata ti mancano da visitare solo le due opere commissionate dal re Ostrogoto Teodorico. Dal Mausoleo di Galla Placidia cammina per 5/10 minuti per arrivare al Battistero degli Ariani. Fu fortemente voluto da Teodorico per far convivere pacificamente e per tenere separati i Latini di culto ortodosso e i Goti di culto ariano. All’interno purtroppo non rimane nulla degli stucchi e degli ornamenti che sicuramente ricoprivano le pareti. L’unica parte decorata è costituita dalla cupola ricoperta di mosaici raffiguranti la processione dei dodici apostoli e, nel clipeo centrale, il battesimo di Cristo, uomo giovane e nudo, immerso nell’acqua ai lati.

Il Battistero degli Ariani è aperto tutti i giorni dalle 08:30 alle 16:30 e il costo di ingresso è di 2.00€ a persona.

Il meraviglioso mosaico centrale dorato all'interno del battistero degli ariani. Si trova sulla cupola interna e rappresenta il battesimo di Gesù cristo insieme ai santi che lo circondano. Uno dei mosaici più belli da vedere a Ravenna.

MAUSOLEO DI TEODORICO

Dopo aver visitato il Battistero degli Ariani non resta che visitare il Mausoleo di Teodorico il Grande. Per arrivarci dovrai fare una camminata di 10/15 minuti a piedi ma il centro storico di Ravenna è così bello che il tempo vola senza nemmeno accorgersene. L’edificio si distingue da tutte le altre architetture di Ravenna per il fatto che non è costruito in mattoni, ma con blocchi di pietra istriana. La caratteristica più sorprendente dell’edificio è il tetto formato da un enorme monolite a cupola singola, anch’esso in pietra d’Istria. Insomma una struttura molto particolare ma che sicuramente rende onore al re barbaro che tanto cambiò il nostro territorio.

La visita al Mausoleo di Teodorico è a pagamento e costa 4.00€ a persona (2.00€ ridotto). L’ingresso è consentito tutti i giorni dalle 08:30 alle 17:30. Se hai intenzione di visitare anche la Basilica di Sant’Apollinare in Classe c’è la possibilità di comprare il biglietto unico al prezzo di 10.00€.

Il mausoleo di teodorico è sicuramente una delle attrazioni da vedere a ravenna in un giorno. Si trova nel mezzo di un parco e si presenta con la sua forma ovale e composto da grandi mattoni bianchi.

BASILICA DI SANT'APOLLINARE IN CLASSE

(FACOLTATIVA IN BASE AL TEMPO CHE VI RIMANE)

Se vai a Ravenna in auto come ho fatto io, allora non puoi perderti la visita della Basilica di Sant’Apollinare in Classe. Si trova a 15 minuti dal centro di Ravenna e fu costruita e finanziata nella prima metà del VI secolo dal banchiere Giuliano Argentario per volere dell’arcivescovo Ursicino. Il 9 maggio del 549 fu consacrata dal primo arcivescovo Massimiano e fu dedicata a sant’Apollinare, primo vescovo di Ravenna. La chiesa conserva ancora la bellezza della struttura originaria ed è ammirata per gli splendidi mosaici policromi della vasca absidale e per gli antichi sarcofagi marmorei degli arcivescovi posti lungo le navate laterali.

La Basilica la potrai visitare anche andando in treno, scendendo alla stazione ferroviaria di Classe. L’ingresso è a pagamento e costa 5.00€ mentre le visite sono consentite tutti i giorni dalle 08:30 alle 19:30. Se vuoi partecipare ad una Santa Messa, questa viene celebrata dal lunedì al sabato alle 08:00 mentre la domenica alle 08:00 e alle 10:00.

L'interno della basilica di sant'apollinare in classe con i suoi bellissimi mosaici laterali sopra i colonnati e il grande mosaico centrale sopra l'altare. I colori sono tutti colori chiari tra cui spicca il verde.

COME ARRIVARE E DOVE PARCHEGGIARE A RAVENNA

Ravenna è facilmente raggiungibile in auto prendendo la A14/E45. Se arrivi da nord devi prima prendere la A1 verso Bologna e poi entrare nella A14 fino a Ravenna. Se arrivi da sud puoi prendere sempre la A14 oppure la superstrada E45 e la SS16 Adriatica. Se provieni invece da Venezia per arrivare a Ravenna dovrai prendere la SS309 oppure la A13. Per quanto riguarda i parcheggi a Ravenna è molto semplice trovare un luogo dove lasciare la propria vettura e a costo contenuto. Qui sotto ti metto qualche parcheggio molto valido.

1) Piazza della Resistenza: area di sosta gratuita per camper con tutte le attrezzature necessarie come servizi igenici e pozzetto d’acqua.
2) Via Pomposa: area di sosta gratuita per camper e bus con tutte le attrezzature necessarie come acqua e pozzetto.
3) Parcheggio Ravenna San Vitale: parcheggio non custodito con 360 posti auto. E‘ consentito l’accesso anche a i camper. Costa 4€ l’intera giornata e la domenica è gratuito.
4) Parcheggio ex Macello: parcheggio gratuito per auto non custodito.
5) Parcheggio Piazza Baracca: parcheggio gratuito per auto non custodito.
6) Parcheggio Ravenna Guidarello: parcheggio per auto aperto tutti i giorni, 24 ore su 24. Il costo della sosta è di 1.20€ l’ora oppure di 5.00€ per l’intera giornata.

CONDIVIDI IL MIO ARTICOLO SU:

Condividi su facebook
Facebook
Gabriele Orbetti
italiaignota@gmail.com
No Comments

Post A Comment